Trovaci su Facebook
Ci farebbe un immenso piacere se ci venissi a trovare su Facebook!!!

Dimensionamento Sezione Cavi Elettrici

Stampa

Add this to your website

cavi elettriciLa portata dei diversi cavi è una delle caratteristiche tecniche fra le più importanti per eseguire il corretto dimenzionamento della sezione dei cavi negli impianti elettrici. La scelta del cavo da installare in un ramo elettrico all'interno di un'abitazione ad esempio deve essere proporzionato alla quantità di corrente massima che si stima possa percorrere il conduttore stesso. Per i cavi che andranno ad alimentare grosse utenze sarà necessario installare, a monte, un cavo conduttore di sezione più grosso.

Calcolo sezione di un cavo elettrico:

R = r * (L/S)

In cui:

R = resistenza ( Ohm )

r = resistività specifica ( Ohm * mm² / m)

S = area ( mm²)

L = lunghezza ( m )

Da quì si ricava S sostituendo a R la legge di ohm R = V/I

S = (r*L*I)/V

dove: I sarà la corrente massima che potrà attraversare il conduttore ;

V sarà la caduta di tensione massima accettabile sulla linea da installare

( r = resistività del rame = 0,0174 ( Ohm * mm² / m ))

Per calcolare la sezione di un cavo elettrico è necessario pensare quindi a quanta corrente massima debba percorrerlo, anche nelle fasi più critiche, ossia con tutte le utenze accese, la sua sezione in sostanza deve permettere di non creare eccessivo calore, (dovuto all'effetto joule), onde evitare deterioramenti precoci del conduttore o nei casi più gravi lo scioglimentodella guaina protettiva con i relativi pericoli di cortocircuito e quindi possibili incendi. In base a questo aspetto, il dimenzionamento dei fili conduttori, dovrà oltretutto essere necessariamente fatto per evitare i surriscaldamenti dei cavi elettrici che andranno col tempo ad invecchiare il materiale plastico che avvolge il conduttore, la cui vita media è stimata per almeno 30 anni. Per questo le nuove normative ammettono come sezione minima per la posa dei fili 1,5 mm2. Installare un cavo di sezione più grossa sarà quindi sempre la scelta migliore se ci si vuole mettere in una condizione di massima sicurezza elettrica, specie se si hanno delle incertezze sull'entità della potenza degli elettrodomestici da alimentare.

Portata e Sezione dei Cavi Elettrici

A titolo puramente indicativo si riporta la portata in Ampere (A) di due cavi (fase e neutro) isolati in PVC senza guaina, posti in un tubo protettivo annegato nella muratura:

Sezione (mmq) 11,52,5461016 2535507095120150185
Portata (A) 13,517,52432415776125151192232269309353

 

Commenti  

 
+1 #8 danny 2014-08-24 16:27
ho due motori trifase 4kw totale pot.=8 kw che sezione deve essere il cavo per una distanza di 10 mt.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+7 #7 fabio 2013-04-01 00:36
devo posare il cavo di alimentazione di una nuova palazzina distanza dal contatore enel 114 m fornitura massima 3kw predisponendo un aumento di potenza fino a 6 kw che sezione devono avere i cavi
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
-1 #6 vincenzo 2013-03-23 14:00
ma vale pure per la trifase
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+2 #5 AG 2012-09-09 11:35
Icio è giusto mettere almeno 4 puntazze ai 4 angoli della casa ma collegarle anche alle travi no perché le correnti dispersive indebolirebbero il ferro, la soluzione ideale però sarebbe costruire la gabbia vicino alla fognatura così ché si possa disperdere di più in caso di un guasto di tipo complesso, comunque per una casa quattro paletti sono sufficienti per una buona conduttività di terra se il terreno non è di tipo lavico, se lo è consiglio di aumentare i paletti dispersori ed aumentare la sezione della treccia nuda da 16mm a 35 o 50 mm, il cavo dalla barra equipotenziale ai paletti non deve essere inferiore a 16 mm ( il 25 sarebbe da preferire ). Naturalmente la messa a terra deve essere misurata e certificata ma se raggiungi 40/50 ohm ti puoi ritenere più che soddisfatto.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+22 #4 marco 2012-01-30 20:58
salve, ho voluto in qualche modo controllare la messa a terra della mia abitazione.
non avendo lo strumento apposito ho mandato la fase dal contattore enel direttamente verso la palina di terra...
ho misurato gli Ampere che passavano sul filo e sono arrivato a 4,5 A ...
secondo voi è giusto controllare in questo modo? in toria ora se faccio V/I quidi 230/4.5=51 ohm... vuol dire che la mia messa di terra vale 51 ohm?
per il salvavita sicuramente è opportuna, ma in caso di rottura di esso, questa dispersione,è sufficente a mettere in sicurezza elettrodomestic i?
attendo risposte in merito
grazie anticipatamente .
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+6 #3 Icio 2011-08-31 23:41
Buongiorno a tutti, sto costruendo casa e ho contattato un elettricista per l'impianto elettrico. Per quanto riguarda la messa a terra dell'impianto lui mi ha consigliato di mettere 4 puntazze (uno per ogni angolo della casa), di collegarle tra loro con un cavo di rame e anche ai 4 angoli della struttura in ferro della fondazione. Secondo la sua opinione, una volta gettata la fondazione, si realizza una gabbia di Faraday perfetta.
Vorrei sapere se in questo modo si ottiene una dissipazione efficiente e se non si rischia che la struttura in ferro o le puntazze, con il tempo, si possano deteriorare a causa dell'elettroerosione . Ringrazio anticipatamente chiunque voglia rispondermi.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+4 #2 Mino 2011-04-19 15:08
Ciao Ivan,ti consiglio di installare un cavo di sezione minima di 16 mm2, se 25 mm2 è meglio.
Con una sezione inferiore si avrebbe una caduta di potenziale eccessiva su una linea lunga 50 m.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
+7 #1 ivan 2011-04-19 11:59
buon gg.
dovrei portare un cavo bipolare a 50 mt.per un pannello solare da 110w.
utilizzare i 12 v. 5a. che sezione dei cavi dovrei usare?

grazie mille
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the task